martedì 13 settembre 2016

Siamo in 3a ^_^

Settembre è tornato... e i genitori sono più felici dei loro bimbi che la scuola sia ricominciata!!! ^_^
Ovviamente siamo felici anche io e la mia collega, ma l'estate è davvero volata e questi primi giorni di scuola ancora caldi ci fanno sentire ancora in vacanza!!!
Comunque... eccoci in 3a! Abbiamo cambiato aula, siamo al piano di sopra (e ci staremo fino in 5a!) e ci sono tanti cambiamenti, compreso l'arrivo di una nuova compagna!!!  ^_^
I bimbi sono tornati più grandi, alcuni un po' più posati, ma comunque tutti allegri, come li ricordavamo...
Ho già preparato diverse cose e un percorso interdisciplinare davvero grandioso (spero lo sia anche per loro!!!) che avrà per protagonista una lumachina (anche se, tecnicamente, sarebbe una chiocciolina perchè ha il guscio ^_^ )
Ieri era il primo giorno di scuola e alle 12.15 ci siamo ritrovati tutti in giardino, prima di andare a casa, per cantare l'inno della scuola (lo abbiamo inventato a maggio scorso) e dare il benvenuto ai piccoli di classe prima...
I bimbi avevano in mano un palloncino colorato legato ad un bigliettino con su scritto: mi chiamo... ho cominciato la classe prima alla scuola G.B.Ricci di Vigevano...  E al 3, li hanno fatti volare...
 Per la nostra classe, prendendo spunto da una trovata in rete del metodo SenzaZaino, ho scritto questa benedizione da appendere in aula...

Auguro a tutti un sereno anno scolastico!!!
^_^

giovedì 30 giugno 2016

Buone meritate vacanze... Senza Zaino!!! ^_^

(foto dal web)
Come avevo già accennato, la ns preside ci ha proposto il corso di formazione della metodologia Senza Zaino, una didattica che sento particolarmente nelle mie corde (e di cui si possono avere molte informazioni qui), ragion per cui ho partecipato, assieme a molte mie colleghe, alle 20 ore tenute da due colleghe davvero in gamba dell'I.C. Mariti di Fauglia (PI).
Non mi dilungo a raccontare tutto ciò che ho imparato, ma voglio ringraziare pubblicamente Sandra e Paola per la loro capacità di comunicazione e per tutto ciò che hanno condiviso nei 4 giorni di formazione trascorsi insieme. 
GRAZIE, ragazze!!! ^_^
Se già avevo già in mente alcune cose per la programmazione del prossimo anno scolastico, la formazione Senza Zaino mi ha dato altre idee da realizzare coi miei bambini.
A settembre cominceremo la terza e lo studio vero e proprio delle discipline... Ho già pensato al tema portante dell'anno, a buona parte della programmazione e a tantissimi progetti da realizzare per imparare cose interessantissime divertendoci e appassionandoci a tutto ciò che sperimenteremo.
Intanto domani parto per le vacanze: a Lavagna -in Liguria- da mia sorella, come sempre (e dove potrebbe andare, se no, una maestra in vacanza?!? ^_^ ).
Mi rilasserò con mio figlio e mio marito... ma ho già preparato alcuni libri che voglio leggere...
Il corpo si riposa, la mente si ristora, ma lo spirito si rinnova ad ogni passo...
Il mio "zaino" sarà dunque leggero... ma pieno di idee!!!
Buone vacanze a tutti!!! And many blessings!!!
^_^

giovedì 9 giugno 2016

Crescere... come gli alberi

 (opera di Mavì Gervaso 
Come gli alberi, anche i bimbi crescono... e credo che quest'anno i nostri bimbi abbiano concluso la seconda con un bagaglio di esperienze e di emozioni davvero grande!!!
I percorsi che ho scelto mi hanno arricchita come persona e come insegnante... In gita abbiamo persin conosciuto la costumista di Topo Gigio!!! ^_^ (quando l'ho saputo, ho pianto dalla commozione)
E proprio con gli alberi quest'anno siamo cresciuti con lo yoga, seguendo un percorso che parlava di loro nelle 4 stagioni...
Quello che amo di più nel mio lavoro è il poter collegare ogni cosa che faccio, ogni percorso ad un altro, ogni conoscenza ad un'altra, proprio come l'albero fa da ponte tra Terra e Cielo... proprio come l'Uomo dovrebbe essere ponte tra umano e divino...
Allora posso dire che mi piace fare da ponte tra quello che ho imparato e quello che imparerò, tra quello che sono e ciò che sarò... in continuo arricchimento professionale e spirituale...
"Trasformarsi" per migliorarsi... per crescere...
^_^

martedì 31 maggio 2016

Percorso sulle api e arnia in classe.


Il tema che ho scelto come portante per l’anno scolastico ci ha portati ad avere un’arnia in classe per poter osservare da vicino dove vivono le api che vengono seguite da un apicoltore.
(Lo zio della mia collega Milva è un apicoltore per passione e abbiamo scoperto che lui "accarezza le sue api con una piuma"!!! ^_^ Meraviglioso!!!)
L’abbiamo smontata, osservata, toccata con attenzione, annusata… E’ stato così bello per i bambini che, avendo letto nel frattempo la storia de “L’ape Flora”, giocavano ad “api e intrusi”, facendo finta di essere api guardiane o vespe/calabroni che volevano attaccare la comunità di Flora… ^_^
Questo percorso oltre che scienze (cosa sono le api? Come vivono? il loro ciclo vitale? Vanno in letargo?), ha coinvolto geografia (dove vivono le api, in quali climi?), storia (quando l’uomo ha cominciato a raccogliere il miele e ad “addomesticare le api”?richieste anticipazioni su ciò che studieremo l'anno prossimo sugli uomini primitivi), italiano (tante storie con le api come protagoniste e lettura di un testo che parla proprio del loro mondo sotto forma di diario immaginario scritto da una di loro, l’ape Flora), arte e immagine (abbiamo acquarellato le storie ascoltate e abbiamo creato dei disegni con i pastelli a cera, così i bambini hanno chiesto  e capito come vengono fatti i pastelli a cera colorati), matematica (problemi creati ad hoc con protagoniste le api), inglese (wordsearch con vocaboli riguardanti api e insetti vari; prime e semplici comprehension con oggetto le api e la loro vita), yoga (approfondimento di quello che viene chiamato “respiro dell’ape nera” in pranayama), educazione ambientale (rispettare le api e gli altri esseri viventi, dal più piccolo al più grande, ci rende consapevoli di essere parte di un sistema armonioso più grande chiamato Pianeta Terra), educazione alla convivenza civile (la comunità delle api ci ha insegnato che ogni individuo è indispensabile e contribuisce alla vita della comunità stessa; rispettando l’altro, si viene rispettati, aiutando l’altro, si viene aiutati; la classe è una comunità e ognuno può contribuire a vivere bene in armonia), educazione alimentare (cos'è il miele, come viene prodotto, come può essere utile all'uomo?)
Il mondo delle api ci ha affascinati e coinvolti sotto tutti gli aspetti e ogni bimbo ha dato il proprio contributo in termini di entusiasmo e ricerca (spesso hanno mostrato ai compagni qualche ape o vespa o bombo trovato in giardino, morto, ovviamente!; oppure qualche libro su cui autonomamente avevano letto e approfondito l'argomento)...
I disegni colorati e appesi sul cartellone sono disponibili qui e qui; le schede di inglese che ho utilizzato per un lavoro multidisciplinare non sono più disponibili sul sito (se le volete, basta scrivermi), se si cerca materiale in inglese, se ne trova molto.
I'll try to bee my best
Many blessings...
^_^

venerdì 20 maggio 2016

Ecosistemi e condivisione dei saperi.

Se c'è una cosa che mi piace tantissimo del mio lavoro è che "c'è sempre da imparare da tutti"!!!
 Le colleghe con cui scambio opinioni e idee didattiche sono persone molto valide per cui nutro molta stima... Una di queste è la collega di quarta (Ilaria) che ha costruito un ecosistema coi suoi alunni e gentilmente, dopo aver tenuto lei la lezione in classe, lo ha prestato a chi ha voluto...  
Potevo farmi sfuggire un'occasione simile?!?  ^_^
Nel programma di scienze di seconda è previsto lo studio del ciclo dell'acqua: colta l'occasione di mostrare l'ecosistema ai miei bambini, siamo partiti dal capire cosa fosse, a cosa servisse, come lo avesse mai costruito la maestra Ilaria... Poi una delle bimbe ha detto che per Natale le avevano regalato "una scatola con dentro delle cose che si poteva costruire una cosa in cui si poteva seminare l'erba e vedere che si formava la pioggia sul coperchio"...
Insomma siamo arrivati a definire quell'oggetto che avevamo davanti, con dentro le piante e anche una chiocciolina (ma respira lì dentro??) ECOSISTEMA e lo abbiamo osservato nei minimi particolari, sognando già che ne avremmo fatto uno anche noi l'anno prossimo, magari come questo (perfetto per agganciarci anche al concetto di passaggio dalla vita acquatica a quella terrestre!!!).
Da un punto di vista scientifico abbiamo visto cosa accade in un ambiente dove sono presenti delle piante esposte alla luce del Sole, anticipando che esse si nutrono proprio della luce solare e dell'acqua che scende dal cielo, rilasciando nell'atmosfera l'ossigeno necessario alla respirazione degli esseri viventi, e da un punto di vista geografico ci siamo agganciati ai diversi tipi di ambienti che ci hanno insegnato molte cose sugli animali che ci vivono... Abbiamo intrecciato tutte questi saperi con ciò che abbiamo imparato durante la visita didattica in cascina, ad esempio parlando del ciclo di vita della rana (anche in inglese!) e di com'è il territorio in cui viviamo...
Insomma un sapere tira l'altro... e la didattica inclusiva e multidisciplinare è quella che più mi si addice... per come sono fatta...
Spero che i miei bambini apprezzino tutto ciò che sperimentiamo... 
Da parte mia, posso dire che si divertono molto e li vedo soddisfatti e partecipi...
Quanto mi piace il mio lavoro!!! 
^_^

venerdì 13 maggio 2016

Nel mondo delle API... ^_^

(disegno dal web)
Nel mondo delle api... si vola che è un piacere!!!
I bimbi sono entusiasti del percorso che stiamo facendo (e anch'io, devo dire, lo adoro!!! anzi, forse coincidenza, ma non sono mai entrate così tante api in classe, o in casa mia, come quest'anno!!! Mah!forse è il loro sesto senso!!! ^_^)
In rete c'è abbastanza materiale: io sono partita da un lavoro travato qui che permette di partire da un testo (che io ho personalizzato un pochino, come faccio di solito) per entrare poi nel meraviglioso mondo delle api da un punto di vista scientifico.
Dopo la lettura ho fatto una comprensione del testo, proponendo queste domande, così da riflettere anche sulla storia stessa:
  1. chi è il protagonista?
  2. che cosa fa?
  3. come si comporta quando vede la vedova che raccoglie il miele?
  4. perchè le api non pungono la vedova?cosa fa allora il brigante?
  5. cosa accade dopo?
Infine discussione: cosa impariamo noi da questa storia?
Grazie alla LIM abbiamo approfondito lo studio vedendo come vivono le api...davvero...

E poi ci siamo appassionati alla lettura de "L'ape Flora", un libro che parla proprio della vita di un'apetta, scritta in prima persona, come fosse un diario giornaliero, in cui la protagonista alata racconta giorno dopo giorno come cambiano le sue mansioni e come si vive in un alveare, dalla nascita in poi. Così avvincente che i bimbi hanno anche inventato delle storie in cui la protagonista era l'ape del libro!!! Inoltre (manco a dirlo!) la sua amica/sorella si chiama Beatrice, proprio come una delle mie bimbe e, si sa, la motivazione aumenta quando ci sentiamo parte di una storia!!! ^_^
Come ho fatto 5 anni fa (anche se allora non avevo scelto come tema dell'anno scolastico le api), sono andata dall'apicoltore che abita poco distante da me e mi sono fatta prestare una sua arnia...
 L'ho portata in classe e abbiamo avuto così modo di osservare, 
annusare e toccare un'arnia da vicino...
L'aggancio con geografia c'è stato quando un bimbo, di sua sponte, se n'è uscito dicendo: "Maestra, le arnie sono un elemento antropico!!!" Giuro, mi sono commossa!!! Lì, ho capito che i semini lanciati a piene mani stanno attecchendo su un terreno fertile!!! ^_^

Il mondo delle api ci ha dato molti spunti per affrontare il tema della convivenza civile e armoniosa: in una comunità come quella di una classe, ognuno svolge dei  ruoli importanti per tutti e ogni ruolo ha pari dignità di un altro... Devo dire che l'entusiasmo dei bambini ha reso tutto il percorso ancora più bello... Ogni giorno arriva qualcuno a dirmi di aver visto un bombo piuttosto che un'ape tra i fiori del proprio giardino e questo li ha anche spinti ad essere molto più rispettosi dell'ambiente e degli altri esseri viventi in generale.
Sono molto soddisfatta. E mi piace l'idea di condividere tutto questo!!! 
^_^

lunedì 14 settembre 2015

Welcome back to school ^_^

I mesi estivi sono volati... 
Oggi la prima pioggia di "quasi Autunno" e infatti... è ricominciata la scuola!!!
Ho ritrovato i miei bimbi cresciuti, più alti, ma... sempre affettuosi, bellissimi e "morbidosi"!!! 
 ^_^
Quest'anno la mia classe si è trasformata in alveare (per una serie di motivazioni 
che spiegherò più approfonditamente...) 
Ricomincia una grande avventura...
Buon anno scolastico a tutte le colleghe!!!
^_^